martedì 15 gennaio 2013

Tutorial sushi fatto in casa per principianti / Basics of homemade sushi tutorial


Da circa due anni ci capita molto raramente di cenare al ristorante giapponese, perché abbiamo acquistato l'essenziale per preparare maki (volendo anche uramaki) e temaki a casa e preferiamo fare da noi! Pensando che possa incuriosire molti, ho deciso di realizzare un semplice tutorial fotografico che mostra le principali necessità e operazioni da compiere.

We haven't been going to Japanese restaurants a lot in the past two years, since the Mighty Pi decided to buy all the necessary to make it at home! I guess you might be curious so here's a tutorial on homemade sushi basics!


Innanzitutto procuratevi questi ingredienti specifici di base, che servono poi come base per tutte le preparazioni.

First of all you'll want  to gather all these basic ingredients:



Vediamo nel dettaglio cosa serve:

1. Un cuociriso, ossia una sorta di pentola elettrica che cuoce a vapore il riso agglutinandolo al punto giusto. Dicono che il riso per sushi si possa fare anche con una normale pentola, ma considerando che il cuociriso può poi funzionare in tutto e per tutto come una vaporiera consigliamo assolutamente di prenderlo! La spesa per un cuociriso per 2 kg di riso è di circa 30,00 euro. A Milano ne trovate a bizzeffe nei negozi cinesi in via Paolo Sarpi; non so in altre città. 

2. L'aceto di riso. Lo trovate nei negozi di alimentari etnici.

3. L'alga nori. Idem. Ci sono svariate marche e al momento non siamo riusciti a cogliere apprezzabili differenze tra l'una e l'altra.

4. Il riso per sushi, sempre disponibili presso alimentari etnici. Delle marche provate questa è la nostra preferita.

5. La tovaglietta in bambu' o comunque listelli di legno per pressare e arrotolare i maki, presso negozi di casalinghi e arredamento.

Let's see what you'll need.

1. A rice cooker is an electric pot for steam cooking. It seems you can cook sushi in ordinary pots, but this is so much better. In Milan, you can find it in chinese shops.

2. Rice vinegar. Available in ethnic food shops.

3. Nori seaweed. There are different ones, but we haven't noticed any difference between brands. Find it in ethnic food shops.

4. Sushi rice. We particularly like this one.

5. Bamboo mat to roll and press makis.

Oltre a ciò, avrete bisogno altri ingredienti di più facile reperimento, tra cui philadelphia, mayonese e altre salse, avocado, cetriolo ed ovviamente il pesce che vi piace. Il pesce e le verdure andranno affettate nel senso della lunghezza per poi disporle nei maki e nei temaki.

Apart from this, you'll need some more traditional ingredients, among which: cream cheese, mayonnaise and other dressings, avocado, cucumbers and fish obviously. Cut fish and vegetables on the long side so as to fill the makis in.



Vediamo ora il procedimento:

- nel cuociriso trovate un misurino: per due persone affamate sono sufficienti 3 misurini (300 gr di riso). Lavatelo sotto acqua corrente per almeno 3/4 volte.

- Measure rice: for 2 people we generally make 300 gr. Wash it thoroughly at least 3/4 times.

- mettetelo nel cuociriso insieme a pari quantità di acqua, più 1/4 di quantità di aceto di riso. Chiudete il cuociriso e mettetelo su COOK: cuocerà da solo in circa 20 minuti, dopodiché vi avviserà e si imposterà autonomamente sulla funzione KEEP WARM. Da quando termina la cottura, lasciate riposare il riso su KEEP WARM per almeno 10 minuti.


- Put the rice in the rice-cooker with the same amount of water, plus 1/4 amount of rice vinegar. The rice cooker will cook it for 20 minutes, atfter that it will automatically switch to keep warm function. Let the rice rest for at least 10 minutes.

- per fare i maki: sulla tovaglietta di bambu' disponete un foglio di alga nori e, con la paletta in dotazione con il cuociriso, copritela con uno strato di riso. Attenzione: più abbondante sarà, più il maki sarà grosso. Una giusta quantità è quella nella foto 2.

- how to make maki: put a sheet of nori seaweed on the bamboo mat. With the rice-cooker shovel, cover the seaweed in rice. A fair amount of rice is shown in picture no.2.





Ora mettiamo gli ingredienti che vogliamo nel nostro maki: di base in Italia si usa una salsa o il philadelphia, un pesce, e una verdura. Ovviamente come saprete andrebbero assortiti i colori e le forme oltre ai sapori, ma per oggi occupiamoci del procedimento di base! Qui vedete un maki tradizionale con salmone, avocado e maionese: come vedete, gli ingredienti vanno disposti paralleleamente all'alga, e piuttosto vicini al bordo inferiore, ma non attaccati!

Now choose what you want inside your maki: here you see a salmon/mayo/avocado one. As you can see, ingredients are layered on the bottom of the seaweed sheet, but be careful not to put them too close to the edge.



Ora il momento più difficile ma più divertente: arrotolare un maki, con l'aiuto della stuoietta di bamboo!

Now the trickiest but funniest part: roll your maki! 

video

Al termine di questa operazione dovete solo tagliare il maki a rotelline (di solito da un cilindro ne escono otto). Altri maki suggeriti: 

- avocado/salsa rosa/granchio
- salmone/philadelphia/cetriolo/salsa piccante
- salmone/avocado/erba cipollina
- granchio/cetriolo/mayonese

Now you only have to slice your maki! 
More recommended fillings:

- avocado/shrimp sauce/crab
- salmon/cream cheese/cucumber/spicy sauce
- salmon/avocado/chives
- crab/cucumber/mayo


E ora siete pronti ad assaggiare! Non dimenticate il wasabi e la salsa di soia (c'è anche senza glutine)
Scusate se non ho fotografato il nostro, ma avevamo troppa fame!

And.. now you're ready to eat! Don't forget wasabi, and soy sauce (there's a gluten free one also).
Sorry I didn't take pictures of mine, we were too hungry!






6 commenti:

  1. Grazie del tutorial! Io ho vari problemi:
    1) una cuociriso che tende a farmi il riso un po'scotto
    2) coltelli poco affilati per tagliare i maki a rondelle
    Sono entrambi problemi facili da risolvere, ma dovrei lavorarci su.
    Da brava purista una volta disapprovavo le salse e il philadelphia nel sushi, ora addirittura apprezzo alcuni ripieni che li includono. Magari mi terrebbero anche i maki più compatti. Quello con l'erba cipollina vorrei provarlo. Sono secoli che non faccio il sushi, non so se è perchè sono troppo pigra o perché sono scoraggiata dai precedenti risultati...

    RispondiElimina
  2. Mmmm si in effetti immagino che la qualita' del cuociriso incida. Hai provato a: -cambiare riso? -mettere meno acqua? -levarlo prima?

    Il coltello migliore per ora l'ho trovato nella catena francese di supermercati, sui 7 euro!

    Hai ragione, io li faccio un po' all'italiana..:se hai suggerimenti accetto!!!

    RispondiElimina
  3. Beh, dovrò provare ... anche se mi manca il cuociriso e gli ingredienti principali :) (vivendo in provincia...)
    Complimenti, tutorial chiaro e molto interessante!!!
    Un bacio
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Francesca, grazie! beh dai, allora devi fare un viaggio in città e provare.. è troppo divertente e stupisce gli amici!
      Un bacio, fammi sapere se provi.

      Elimina
  4. Ho provato a levarlo prima, ma temo di non aver calcolato bene il prima e che quindi non sia stata una cosa rilevante.
    Grazie per l'indicazione sul coltello!
    Io li faccio molto simili a te ma senza salse, però bisogna anche dire che spesso vengono un po'sciapi, per cui in mancanza di esperienza la salsa serve. Una volta ho provato le uova di salmone, ma temo che visto il livello del mio sushi fossero un po'sprecate ^^' Un'altra volta ho provato lo sgombro affumicato (l'ho trovato in offerta al supermercato) e non era niente male.
    Come salmone spesso uso quello affumicato perché o non lo trovo fresco o costa troppo. Ovviamente è un'altra cosa rispetto a quello fresco, però è molto saporito.
    Una volta ne avevo provato uno vegetariano con melanzana alla griglia e mi era piaciuto molto.
    Si potrebbe usare anche la salsa teriyaki in qualche abbinamento.
    Come si sarà visto non ho grandi suggerimenti ^^''' Se scoprirò abbinamenti particolarmente buoni te lo dirò e anche tu tienimi aggiornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si dai, cosi nei prossimi tutorial posso approfondire la questione 'ripieno'! Noi ne avevamo fatto uno buonissimo con gamberetti e peperone ma non lo abbiamo fotografato!
      Con lo sgombro ho provato ma non mi era piaciuto, sapore troppo forte. Il mio preferito in realtà è il tonno!

      Elimina